Lavorare con la voce, partendo dalle parole

caterina comingio attrice

Ciao, sono felice che tu sia qui.

Mi chiamo Caterina Comingio, sono un’attrice, una formatrice e una consulente. Ho dato vita a Parlantyne per celebrare la voce e le parole, le mie grandi passioni.

Qui è dove imparerai a lavorare con la voce per parlare in pubblico in maniera efficace e a leggere ad alta voce per coinvolgere ed emozionare chi ti ascolta.

Qui è dove scoprirai quanto è importante scegliere le parole giuste ma anche saperle comunicare, imparando a gestire le tue emozioni e a valorizzare le tue capacità espressive.

Parlantyne è il luogo in cui darai voce alla tua voce attraverso le giuste parole.

Il luogo delle parole scritte, lette e interpretate

Sono nata e vivo in Friuli – Venezia Giulia, nel paese che ha dato linfa vitale alle opere giovanili di Pier Paolo Pasolini. Le mie radici sono, però, nel cuore del Salento, a mille chilometri più a Sud.

Questi due luoghi geograficamente opposti, rappresentano le mie caratteristiche antitetiche: da una parte precisione, ordine, controllo; dall’altra creatività, caos ed euforia.

Lavoro in ambito teatrale da oltre vent’anni e svolgo in parallelo un’attività di consulente aziendale e formatrice in corsi di recitazione, lettura espressiva e public speaking.

Ho studiato al Whitechapel Theatre e alla Ladbroke Grove School di Londra, all’Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine, all’Accademia del Doppiaggio di Padova. Ho avuto, inoltre, il privilegio di incontrare alcuni personaggi divenuti per me dei veri e propri “maestri” fondamentali per la mia formazione artistica.

Parlantyne è la fusione delle mie due anime, la sintesi di tutto il mio percorso, la celebrazione delle parole scritte, lette e interpretate.

attrice formatrice voce

Qualcosa in più su di me

Le mie figure di riferimento:

  • Mia nonna Caterina: era una donna antica e moderna, una matriarca che mi disse di imparare a suonare il piano perché mi avrebbe fatto compagnia. Non ho ancora imparato, ma se arrivo a 86 anni come lei ho ancora un po’ di tempo…
  • Selay Ghaffar: una politica e attivista che vive nascosta per difendere chi non ha la sua stessa forza ma, al tempo stesso, riesce a non dimenticare il suo privato.
  • Monica Vitti: immensa, ironica, dalla voce inconfondibile, grandiosa nella capacità di spaziare da ruoli cupi a personaggi spassosi. Un’artista umanissima, non una semplice attrice.

I miei scrittori del cuore: Natalia Ginzburg e Chuck Palahniuk. Ma anche Eugenio Montale, Pier Paolo Pasolini e Wislawa Szymborska. E tutto Raymond Carver. Senza dimenticare, naturalmente, Shakespeare, che tiene le fila di tutte le storie del nostro mondo.

I miei registi preferiti: Federico Fellini e Stanley Kubrick ma anche Alejandro González Iñárritu e Quentin Tarantino.

Le mie passioni: oltre a leggere e a scrivere (ovviamente!), scarabocchiare e creare con carta, forbici e colori, scrivere lettere a mano, passeggiare, guardare le partite di rugby, dedicarmi all’attivismo. E, da buona sommelier, scoprire etichette di vini e birre con una storia da raccontare.

La mia frase guida: “L’incorreggibile intento di ricominciare domani da capo” di Wislawa Szymborska.

Ti piacerebbe conoscere meglio ciò di cui mi occupo?

Vorresti delle informazioni sui corsi Parlantyne?

Saresti felice di ricevere notizie sulle mie attività?

L'incorreggibile intento di ricominciare domani da capo

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Parlantyne per ricevere subito uno sconto del 10% sui miei servizi!